Accedi

Legge di attrazione: come applicarla per ottenere ciò che desideri

La legge di attrazione – la convinzione che i pensieri positivi attraggano risultati positivi mentre la negatività genera risultati negativi – ha ricevuto molta attenzione negli ultimi anni.

Alcune persone non credono che esista, mentre altre giurano sulla sua efficacia.

Qualunque sia la tua posizione a riguardo, ci sono lezioni che i leader aziendali possono trarre dal suo messaggio centrale.

E queste lezioni possono aiutarti sia nella vita personale che in quella professionale.

Alcuni dei più grandi successi nel mondo degli affari, della politica, dello sport e dello spettacolo attribuiscono alla legge di attrazione e alla visualizzazione il merito del loro successo.

Come disse una volta il leggendario giocatore di basket Michael Jordan:

“Devi aspettarti grandi cose da te stesso prima di poterle fare”.

Ecco dunque quattro passi per sfruttare al meglio la legge di attrazione e applicarla sia sul lavoro che nella vita privata.

Quattro consigli per applicare la legge di attrazione (a casa e al lavoro)

legge di attrazione come applicarla | CVing

1. Sapere cosa si vuole veramente

C’è una domanda a cui ognuno di noi deve rispondere: cosa voglio veramente?

Ma rispondere “voglio essere felice”o “voglio stare bene economicamente” non è sufficiente: bisogna essere specifici su quello che si vuole, in modo da poter capire come raggiungerlo.

Ecco, questo è il punto.

La legge di attrazione non significa desiderare ardentemente qualcosa e sperare che si palesi, ma lavorare sodo per raggiungerla, avendo sempre ben chiaro l’obiettivo nella propria mente.

Concentrare la mente sulla risposta a questa domanda – cosa voglio veramente – ti metterà sulla strada giusta per far accadere le cose in modo consapevole e subconsapevole. Poi, potrai fissare obiettivi SMART (Specifici, Misurabili, Raggiungibili, Rilevanti e Tempificati), in modo che tu sappia esattamente dove intendi arrivare.

2. Concentrarsi sulla gratitudine e sul linguaggio positivo di sé stessi

Ognuno di noi ha una voce nella testa che riecheggia durante la giornata, che ne siamo consapevoli o meno. Come il proverbiale angelo o diavolo sulla nostra spalla, questa voce può essere positiva o negativa.

Pensa a quante volte ti critichi ogni giorno, e se accade spesso, immagina quanto distruttivo possa essere questo tipo di discorso: un monologo interno negativo mette l’accento sui pensieri negativi e li fa crescere.

La legge di attrazione afferma che se ti concentri su qualcosa, questa crescerà. Di contro, iniziare a essere più gentili con sé stessi è il primo passo per alimentare pensieri positivi; il secondo, invece, è la gratitudine.

Quando senti che stai andando verso il negativo, pensa a cose specifiche per cui provi gratitudine, così da reimpostare il tuo processo di pensiero in modo positivo.

Padroneggiare il linguaggio positivo di sé e fare della gratitudine un obiettivo quotidiano ti aiuterà a mantenere la fiducia e la motivazione, mettendoti nella traiettoria giusta.

Leggi anche: Il pensiero positivo per affrontare le sfide del mondo del lavoro (e non solo)

3. Essere intenzionali nella comunicazione

Un altro modo per rendere i propri obiettivi più realistici è usare un linguaggio che affermi i risultati positivi.

Pensa alla sottile differenza tra ‘sono’ e ‘sarò’. La prima ti mette nella condizione di aver già ottenuto ciò che desideri, mentre la seconda implica qualcosa che farai in futuro.

Fai attenzione a come ti esprimi, perché è la tua convinzione a portarti a lavorare sodo.

Ecco, qui dobbiamo fare una precisazione.

Il punto non è parlare al presente e dire a tutti che ce la stai facendo, ma parlare a sé stessi e convincersi di essere sulla strada giusta. Mantenendo alto il focus, avrai la motivazione necessaria per continuare a lavorare e faticare.

Ricorda, non si tratta solo di desiderare qualcosa, ma di alimentare la tua mente e lavorare sodo per raggiungere i tuoi obiettivi.

legge di attrazione come applicarla | CVing

4. Visualizzare il successo

La visualizzazione è uno degli strumenti più essenziali per arrivare dove si vuole. Per ottenere il massimo beneficio, il consiglio è rendere la tua visualizzazione più realistica possibile.

Per esempio, gli atleti utilizzano con successo la visualizzazione da anni nei loro allenamenti. Un golfista può visualizzare il tiro perfetto o un giocatore di basket il processo ideale per effettuare un tiro libero.

La visualizzazione ti permette di immaginare come affrontare con successo le sfide e le opportunità aziendali. Può essere semplice come chiudere gli occhi e immaginare, nel modo più dettagliato possibile, i passi da compiere per raggiungere il successo. Può durare pochi minuti o tutto il tempo necessario per completare l’immagine mentale di ciò che si vuole realizzare.

Quando farlo?

La mattina e la sera sono i momenti migliori per la visualizzazione, perché è il momento in cui tendiamo a essere più rilassati.

Leggi anche: Crescita personale: 5 libri imperdibili per trasformare la tua vita

Conclusioni

In questo articolo abbiamo visto sinteticamente alcuni consigli per applicare la legge di attrazione nel tuo quotidiano. Capisci bene che queste sono solo alcune linee guida, perché è la tua mentalità a fare la differenza.

Come abbiamo più volte detto in questo articolo, non è sufficiente desiderare qualcosa per ottenerla (sperare di guadagnare un milione non ti renderà milionario), ma bisogna definire degli obiettivi misurabili e lavorare concretamente per raggiungerli.

In bocca al lupo!

Share:

Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp