Accedi

Come trovare uno stage all’estero (senza improvvisare)

Lavorare all’estero è un’occasione per crescere e maturare.

Ma se il tuo obiettivo è partire per avviare un tirocinio che ti permetta di inserirti nel mondo del lavoro, è giusto che ti prenda un momento per riflettere e valutare attentamente come muoverti.

Non puoi pensare di fare la valigia e accettare la prima offerta che trovi, perché lo scenario sarebbe solo uno: ti ritroveresti a fare qualcosa che non rientra nei tuoi interessi né nelle tue prospettive di carriera future, e torneresti a casa più confuso/a di prima.

Lo sanno bene i nostri clienti, che grazie a CVing hanno trovato lo stage che cercavano.

Se anche tu vuoi sapere come fare, questo articolo fa al caso tuo.

Tirocinio all’estero? Ecco tre consigli per farlo nel modo giusto

immagine di un uomo in aeroporto pronto per la sua esperienza di tirocinio all'estero

Regola numero uno: capire cosa vuoi da uno stage all’estero

Qualunque sia il motivo che ti spinge, dovresti sempre prenderti del tempo per capire perché vuoi viaggiare all’estero. Lavorare e studiare in un altro Paese offre molte opportunità che gli studenti e i neolaureati non possono avere a casa. E va da sé che i vantaggi sono innumerevoli:

  • avventura: lasciare la tua zona di comfort per nuove esperienze può soddisfare, o alimentare, il tuo senso di avventura;
  • cultura: potresti voler sperimentare la cultura di un paese specifico o semplicemente conoscere un mondo diverso da quello in cui sei cresciuto; viaggiare e vivere in un posto nuovo ti permette di entrare a contatto con persone di differenti culture e visioni, il che ti farà indubbiamente crescere e maturare;
  • opportunità educative: alcuni Paesi offrono esperienze educative uniche nel mondo degli affari, della scienza, dell’ingegneria e delle arti;
  • esperienza lavorativa: diciamocela tutta, lavorare all’estero è sicuramente una marcia in più che potrebbe impressionare il tuo ipotetico datore di lavoro in un futuro colloquio;
  • soldi: se riesci a trovare uno stage retribuito, potrai mettere un po’ di soldi da parte per il prossimo anno scolastico o per il tuo primo lavoro.

Alcuni programmi di studio-lavoro, in particolare quelli per le ONG e le organizzazioni non profit, ti danno inoltre l’opportunità di essere coinvolto nella comunità e di aiutare chi ha più bisogno.

In più, è importante conoscere le differenze delle varie esperienze all’estero che potresti decidere di affrontare:

  1. lo stage è, di solito, un lavoro a tempo pieno che può rientrare nel tuo campo di studio in collaborazione con un’azienda privata, governo, ONG o non-profit;
  2. le offerte di studio-lavoro e impiego per studenti comprendere una combinazione di lavoro e lezioni all’interno del campus. Per esempio, un assistente di ricerca sarebbe una forma di studio-lavoro;
  3. infine, l’esperienza di studio all’estero è un programma incentrato principalmente sulla frequenza di corsi in una scuola straniera, ma possono includere un lavoro per studenti o uno stage. Alcuni esempi? Intercultura, Erasmus e Globus.

Leggi anche: I robot e il lavoro: ci ruberanno loro il futuro o lo faremo noi?

Regola numero due: puntare a organizzazioni e luoghi specifici per gli stage all’estero

Durante i tuoi studi, probabilmente avrai identificato dei leader del settore. Quando cerchi degli stage all’estero, puoi cominciare contattando le organizzazioni che rientrano nel tuo campo di competenze e domandare se offrono opportunità di lavoro a studenti e non.

Per esempio, il Comitato Internazionale della Croce Rossa offre tirocini per studenti in tutto il mondo. Se aspiri a lavorare nella medicina o nella sanità pubblica, un tirocinio retribuito con la Croce Rossa ti fornirebbe un’esperienza senza precedenti e sarebbe una bella aggiunta al tuo curriculum.

Allo stesso modo, potresti identificare centri commerciali o industriali per la carriera che hai scelto se sei interessato/a nel retail, per esempio. Gli studenti internazionali interessati al cinema potrebbero cercare tirocini retribuiti nelle più famose località per il settore come Los Angeles, così come chi vuole cimentarsi nel mondo della finanza potrebbe cercare programmi di studio retribuiti a Londra. Diciamo che c’è l’imbarazzo della scelta!

Un’altra risorsa per trovare stage retribuiti all’estero è consultare le pagine web delle società multinazionali. Questo tipo di aziende spesso pubblica degli annunci di lavoro a livello nazionale e internazionale sui loro siti, per cui è abbastanza verosimile che si possano trovare delle proposte di tirocinio retribuito con prospettive di assunzione. Vale la pena tentare, no?

persone in ufficio (lavorare all'estero)

Regola numero tre: sapere dove cercare l’opportunità giusta per te (così da non trovarsi impreparati)

Abbiamo visto che per trovare uno stage retribuito è importante innanzitutto capire per quale motivo si vuole viaggiare. Appurato questo, bisognerebbe concentrarsi sul settore di studio e valutare delle offerte di multinazionali, piccole imprese, ecc.

Ma se non sapessi da che parte cominciare? Per non improvvisare bisogna anche sapere dove cercare.

Ma niente panico, abbiamo la soluzione per te.

CVing è una piattaforma innovativa che da tempo aiuta giovani e adulti a trovare l’impiego che più desiderano. Se sei agli inizi e vuoi cominciare con uno stage, possiamo affiancarti anche in questo.

Consultando la nostra piattaforma, potrai trovare varie offerte all’estero (un esempio? Diverse aziende con sede negli Emirati Arabi offrono tanti tirocini e stage!).

Per iniziare la tua ricerca, ti basterà iscriverti, caricare il tuo curriculum e il gioco sarà presto fatto!

Per migliorare la tua esperienza, avrai la possibilità di sostenere il test della personalità, che ti permetterà di comprendere quali offerte di lavoro sono più affini al tuo profilo lavorativo. CVing poi memorizzerà le tue preferenze e ti proporrà gli annunci più adatti.

Ma questi non sono gli unici vantaggi. Grazie alla nostra piattaforma, potrai sostenere i colloqui da remoto, una modalità che sempre più aziende scelgono per ottimizzare i tempi e valutare attentamente ogni singolo candidato.

Spesso la video intervista è preceduta da una fase preliminare in cui sarai chiamato a rispondere a delle domande a tempo, il tutto registrandoti con il tuo smartphone o tablet. Inoltre, avrai modo di fare pratica prima del vero colloquio, così da prendere confidenza e familiarità con questa innovativa procedura.

A questo punto, non ti resta che iscriverti e iniziare la tua ricerca del lavoro con CVing!

Leggi anche: Lavorare 4 giorni a settimana (in Italia) a parità di salario: missione possibile?

Conclusioni

Un’esperienza di studio o lavoro all’estero è indubbiamente un’occasione di crescita personale e, perché no, anche a livello professionale.

Per farlo però, è importante avere un piano d’azione e non farsi trovare impreparati. Perciò, occorre definire il motivo per cui iniziare uno stage, trovare il settore che fa per te e dimostrare di essere il candidato perfetto.

Per quest’ultimo punto, noi di CVing abbiamo la soluzione che fa al caso tuo. Esercitandoti con i colloqui on demand, riuscirai a fare colpo sui recruiter e ottenere la posizione che desideri.

Cosa aspetti? Carica il tuo curriculum e inizia a cercare lavoro con CVing!

Share:

Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp