Accedi

Come capire se si è stressati (o semplicemente confusi)

Essere stressati è normale e comune a tutti.

Il problema però è capire se questo può portare a conseguenze più serie o se si tratta di un semplice periodo di confusione in cui si avrebbe bisogno di schiarirsi le idee.

Se ti senti sopraffare, se non riesci a svolgere anche i più banali compiti della giornata, se le tue mani sudano freddo e non riesci a concentrarti, probabilmente dovresti prenderti un momento e capire cosa sta succedendo.

I motivi per cui sei stressato/a possono essere tanti.

Problemi familiari ed economici, situazioni scomode al lavoro, disoccupazione… La buona notizia è che noi abbiamo la soluzione per quest’ultima.

Se quindi vuoi capire come riconoscere (e soprattutto combattere) lo stress, questo articolo fa esattamente al caso tuo.

Stress acuto o stress cronico? Riconoscere le cause è uno dei passi fondamentali per vivere più sereni e rilassati

come capire se si è stressati

Come capire se sei sotto stress: i sintomi e le cause

È normale sentirsi sotto stress, capita a tutti. Il problema sorge quando questa sensazione ci impedisce di vivere la nostra quotidianità.

Appurato questo, possiamo distinguere lo stress in acuto e cronico.

Il primo tende a passare velocemente. Ti può capitare di provarlo durante una discussione, per esempio, o in una situazione di ipotetico pericolo. Infatti, lo stress acuto aiuta a controllare le situazioni pericolose, e si manifesta quando si fa qualcosa di nuovo o eccitante.

D’altro canto, lo stress cronico tende a durare nel tempo ed è legato a criticità più ‘serie’, come difficoltà economiche, una relazione infelice, problemi sul posto di lavoro, e così via. La situazione si aggrava sensibilmente se ci si abitua a questa sensazione fino a ignorarla del tutto senza prenderla sul serio. Se lo stress cronico è preso in tempo, con l’aiuto di un esperto, potrai evitare serie conseguenze che potrebbero incidere sulla tua salute.

Ma come funziona? Come si manifesta lo stress?

Il corpo reagisce allo stress rilasciando degli ormoni che rendono il cervello più vigile, fanno sì che i muscoli si tendano e aumentino le pulsazioni del sangue. Se ciò avviene saltuariamente e in occasioni particolari, queste reazioni sono considerate ‘buone’, perché ti aiutano ad affrontare determinate situazioni in cui sono richieste concentrazione e attenzione. Diciamo che è una forma di protezione che il corpo attua per tutelarsi.

Ma se invece soffri di stress cronico, il tuo corpo rimane all’erta anche quando non c’è pericolo. Nel corso del tempo, questo potrebbe causare problemi di salute, come per esempio:

  • alta pressione sanguigna;
  • insufficienza cardiaca;
  • diabete;
  • obesità;
  • emicrania;
  • costipazione o diarrea;
  • depressione o ansia;
  • stanchezza;
  • rigidità;
  • variazioni frequenti del peso;
  • insonnia
  • problemi alla pelle, come acne o eczema;
  • problemi mestruali e sessuali;
  • ecc.

Molto spesso capita che si manifestino questi sintomi, ma molte persone tendono a minimizzarli e sottovalutarli. Il problema è che lo stress è legato a tanti fattori che interessano la nostra quotidianità e si palesa attraverso sintomi fisici ed emotivi.

Dunque, come fare per risolverlo?

Il primo passo è ascoltare il proprio corpo.

Leggi anche: Come trovare uno stage all’estero (senza improvvisare)

Stress non ti temo: come combatterlo e prevenirlo

Non è possibile sbarazzarsi completamente dello stress, ma ci sono dei modi per ridurlo e impedire che inibisca le tue giornate.

Se ti senti sotto pressione, esci all’aria aperta e comincia a camminare: basta veramente poco per sentirsi meglio. C’è anche chi ritiene che l’esercizio fisico sia un toccasana, perché aiuta a distrarsi e allevia la tensione.

Potresti anche praticare delle attività come la meditazione, lo yoga, il tai chi, gli esercizi di respirazione e il rilassamento muscolare. Molti programmi dedicati sono disponibili online, nelle applicazioni per smartphone e in diverse palestre e centri comunitari.

Se all’improvviso ti senti sopraffare, fermati un momento: che tu abbia fatto tutto ciò che dovevi o meno, in ogni caso va bene così. Dormici su e pensaci il giorno successivo. Non puoi pretendere di avere il controllo su tutto, né di essere produttivo come una macchina.

Gratificati per quello che hai fatto, non è scontato. Mantieni un atteggiamento positivo e riconosci le parti buone della tua giornata, non concentrarti su ciò che non hai fatto.

Prenditi cura del tuo corpo ogni giorno: mangia bene, mastica lentamente e dormi a sufficienza.

Impara a dire ‘no’ quando sei troppo occupato/a o stressato/a. Fare più cose aumenterà solamente il tuo livello di stress e ti impedirà di portare a termine gli obiettivi.

Infine, circondati di persone che ti sappiano calmare, che ti rendano felice, che ti diano sostegno emotivo e che ti aiutino. Un amico, un membro della famiglia o un vicino può diventare un buon ascoltatore e condividere le responsabilità in modo che lo stress non diventi opprimente.

C’è chi dice che siamo influenzati dalle cinque persone che ci stanno più vicine, per cui affiancarsi a chi ha un mindset positivo e rilassato nei confronti della vita potrebbe avere un forte impatto su di te.

persona stressata sul posto di lavoro

Stai cercando lavoro? Con CVing non dovrai stressarti per trovare gli annunci giusti!

Uno dei motivi per cui ci si potrebbe sentire stressati è la disoccupazione.

Diciamocelo, cercare annunci è difficile, ma trovare quelli che catturino il tuo interesse è impresa ardua e complessa!

Da oggi, questo non sarà più un problema. CVing è una vera e propria platform experience che ti permette di trovare le offerte più in linea con il tuo profilo lavorativo.

Sostenendo il test della personalità, ti aiuteremo a capire in cosa sei più portato/a e quali potrebbero essere le posizioni più adatte a te.

La nostra piattaforma si distingue da ogni altra soprattutto per la possibilità di effettuare delle videointerviste. Sempre più aziende collaborano con noi per adottare questa procedura semplice e innovativa che aiuta i manager a ottimizzare i tempi e valutare attentamente ogni candidato.

Scopri come esercitarti e fare colpo sui job recruiter senza stress! Carica il tuo CV e inizia la tua ricerca con CVing!

Leggi anche: I robot e il lavoro: ci ruberanno loro il futuro o lo faremo noi?

Conclusioni

Riconoscere di essere stressati è il primo passo per risolvere questa criticità. È importante capire se però si tratta di un’ansia buona (quella che ci fa rimanere all’erta in situazioni insolite ed eccitanti) o di una forma di stress cronico, che potrebbe incidere sulla salute.

I sintomi per riconoscere lo stress sono tanti, ed è importante non sottovalutarli, ma rivolgersi a un esperto e farsi aiutare.

Ma se sei sotto stress perché non riesci a trovare lavoro, noi di CVing abbiamo la soluzione per te! Da oggi, cercare annunci sarà facile come bere un bicchier d’acqua!

Inizia subito!

Share:

Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp