Accedi

Professioni più richieste nel 2022: ecco i lavori del futuro

Siamo onesti, di questi tempi, cercare un lavoro non è una passeggiata, soprattutto se sei una persona selettiva e vuoi intraprendere un percorso ben definito.

Se stai cercando quali sono le migliori professioni che ti assicurino una buona carriera (e perché no, un’entrata discreta), significa che hai ambizione e voglia di metterti in gioco. Ma sai benissimo che non bastano. Sei cosciente che cercare lavoro è difficile, che bisogna essere preparati e competenti e che bisogna saper fare colpo sul reclutatore.

Per cui, ti ritrovi al punto in cui la tua prossima decisione determinerà gran parte del tuo futuro (d’altronde, è della tua carriera che stiamo parlando), e quindi non vuoi commettere errori. Ed è quando vogliamo che tutto vada bene che abbiamo ancora più paura e ansia di commettere passi falsi.

D’altra parte invece, oggi ci sono tante persone che hanno capito come e dove cercare la professione dei loro sogni, sanno cosa richiede il mercato e hanno giocato al meglio le loro carte.

Se anche tu vuoi sapere come fare e vuoi dare il via alla luminosa carriera che ti attende, questo articolo fa al caso tuo.

Professioni del futuro: ecco le 5 più richieste

data scientist al computer davanti al server

#1 Data scientist

Gli scienziati dei dati (in inglese data scientist) sono responsabili della creazione di strutture che permettono alle aziende di raccogliere, organizzare e analizzare dati che vengono sfruttati dalle attività per prendere delle decisioni di carattere aziendale.

Secondo la Harvard Business Review, questa professione è la più attraente del XXI secolo. Effettivamente, è stato stimato un tasso di crescita del 31% tra il 2019 e il 2029.

A seconda delle esigenze di business, tale professione può includere:

  • esecuzione di esperimenti sui dati;
  • implementazione di modelli statistici e algoritmi;
  • sviluppo di prodotti di dati;
  • ottimizzazione di strutture per aumentare l’efficacia e portare a migliori risultati.

La scienza dei dati è un ruolo altamente tecnico e richiede un certo grado di specializzazione. Per cui, è possibile conseguire una laurea in informatica, ingegneria, statistica, matematica, o un campo correlato.

Di norma, questa tipologia di scienziati lavora nei settori di retail, finanza, marketing ed e-commerce.

#2 Manager dei sistemi informativi

I responsabili dei sistemi informativi (noti anche come IS manager) sono responsabili della progettazione e della gestione dei sistemi informativi all’interno di un’organizzazione.

In genere ricoprono un ruolo di alto livello all’interno del dipartimento di tecnologia dell’informazione (IT) di un’azienda. Per questa professione è stato stimato, infatti, un ampio margine di crescita nel prossimo decennio (fino al 10%).

Ma quali sono i compiti di un IS manager?

  1. valutazione della tecnologia attuale di un’azienda;
  2. gestione degli aggiornamenti disponibili per i sistemi informativi;
  3. sviluppo di piani e strategie;
  4. gestione di hardware, software e sicurezza dei sistemi;
  5. supervisione del team responsabile della messa in atto dei piani progettuali.

Non solo, un responsabile di sistemi informativi si occupa anche della valutazione di costi e i benefici di un nuovo software, presenta le sue raccomandazioni ai dirigenti o ad altri responsabili delle decisioni, e si assicura che la sua installazione sia efficiente. Infine, tiene sotto controllo l’intera organizzazione e ne supervisiona la manutenzione e la sicurezza per il futuro.

Per questa professione è richiesta un’alta specializzazione (di norma, gli IS manager hanno almeno una laurea in un campo tecnico come informatica o tecnologia dell’informazione).

Leggi anche: Lettera motivazionale: struttura statica ed esempi per distinguersi dagli altri candidati

#3 Ingegnere di software

Gli ingegneri di software applicano i principi dell’informatica per progettare e sviluppare, appunto, software. Sono responsabili della costruzione di applicazioni scalabili come sistemi operativi, giochi per computer, applicazioni mobili e altri sistemi digitali.

Secondo il Bureau of Labor Statistics, i posti di lavoro nello sviluppo di software cresceranno fino al 21% entro il 2028. Questo aumento esponenziale è dovuto in parte alle numerose nuove opportunità di combinare software e prodotti fisici. Per esempio, sempre più computer vengono incorporati nell’elettronica di consumo.

Ma c’è di più, questa professione ha un’ottima versatilità a livello lavorativo, per cui saranno richiesti ingegneri competenti anche nel campo medico, per esempio, dove sarà possibile sfruttare la tecnologia in misura maggiore per accelerare e migliorare alcune procedure.

#4 Analista della sicurezza delle informazioni

Gli analisti della sicurezza delle informazioni sono responsabili della protezione dei dati sensibili di un’azienda. In un momento storico come quello odierno in cui tante informazioni vengono condivise e archiviate digitalmente, la loro sicurezza è diventata una priorità assoluta per la maggior parte delle attività.

Gli analisti hanno una grande responsabilità in diverse aree. Ecco alcuni esempi:

  • test e ricerca delle soluzioni di sicurezza;
  • valutazione degli attuali processi di sicurezza digitale;
  • identificazione e correzione delle vulnerabilità;
  • gestione di minacce o violazioni;
  • sviluppo e implementazione di soluzioni e tecnologie varie (es. installazione di firewall o uso della crittografia dei dati).

Gli analisti della sicurezza delle informazioni devono possedere un’ampia conoscenza sul funzionamento della cybersecurity e tipicamente hanno conseguito almeno una laurea in un campo legato alla tecnologia, come l’informatica.

medico professionista in sala operatoria

#5 Infermieri registrati e professionisti del settore medico

Una domanda importante da porsi quando si pianifica una carriera a prova di futuro è: di quali servizi la gente avrà sempre bisogno? Medici e infermieri sono sicuramente in cima alla lista.

Le persone necessiteranno sempre di cure. In questo senso, la tecnologia può contribuire al miglioramento di alcune procedure conferendo maggiore precisione (e qui ci ricolleghiamo alla professione posizionata al numero tre), ma la necessità di infermieri, medici e professionisti sarà sempre presente.

Esistono diverse strade percorribili. Qualora si prediliga l’interazione con i pazienti, è possibile diventare infermieri registrati conseguendo la laurea di infermieristica.

Per chi fosse interessato/a a diventare un medico praticante, sarà necessaria una laurea in medicina e una (eventuale) specializzazione del ramo che si è scelto.

Trovare un lavoro assai richiesto dal mercato? Con CVing è possibile!

In un periodo come questo, non è semplice trovare lavoro, a maggior ragione se sei una persona ambiziosa con alte aspettative di carriera. Questo perché fare la differenza è molto difficile: i candidati altamente preparati sono tanti, le competenze richieste innumerevoli… e, purtroppo, il tempo a disposizione in un colloquio a volte non è sufficiente per dimostrare chi si è veramente.

Proprio per economizzare il tempo, molte aziende hanno deciso di usufruire della modalità di colloquio virtuale, una novità che ha scombussolato tanti candidati perché si sono trovati impreparati.

Ma se sei arrivato/a a questo punto dell’articolo, puoi dormire sonni tranquilli, perché CVing ha la soluzione per te.

Oltre a essere un’ottima piattaforma per la ricerca del lavoro (è pratica e veloce: basta caricare il tuo CV e iniziare la ricerca!), dispone di una sezione apposita per fare pratica con i colloqui da remoto.

Verrai sottoposto/a a delle domande e avrai un tempo limitato per rispondervi guardando in camera, come se stessi registrando un video. Se questa modalità non ti è familiare, presto ti renderai conto di quanto sia semplice e immediata!

Quindi, non aspettare, inizia la tua ricerca con CVing!

Leggi anche: Le 5 skills più richieste dalle aziende innovative

Conclusioni

In questo articolo abbiamo visto cinque delle professioni più richieste nei prossimi anni. Mentre le prime quattro possono suonare ‘nuove’ o ‘alternative’, noterai come l’ultima è effettivamente abbastanza comune.

Ma, come abbiamo detto in precedenza, è opportuno chiedersi di cosa il mondo ha bisogno e che cosa possiamo fare nel nostro piccolo per soddisfare le esigenze delle persone. Ecco perché il medico e l’infermiere saltano immediatamente all’occhio.

Poi, con lo sviluppo della tecnologia, va da sé che mansioni come il gestore dei dati o l’ingegnere di software diventino indispensabili.

Infine, abbiamo visto come funziona CVing, una piattaforma digitale innovativa e unica nel suo genere, che ha aiutato centinaia di persone a trovare l’impiego dei loro sogni.

Se anche tu vuoi far parte di questa realtà, non aspettare, carica il tuo curriculum e cerca il lavoro che hai sempre desiderato.

Share:

Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp