Accedi

Fare carriera velocemente: la strategia per i più coraggiosi

Vuoi lavorare, sì, ma vuoi anche fare carriera. L’idea di trovare un’occupazione in un’azienda e aspettare che lentamente si aprano possibilità di crescita al suo interno proprio non ti piace. Se hai bisogno di contesti lavorativi dove le possibilità di crescita siano reali, devi prima di tutto individuare il settore giusto nel quale muoverti.

Approfitta del nuovo portale di CVing,  esplora le aziende del tuo settore e le opportunità di lavoro offerte. Entrare nel mondo del lavoro con l’ambizione di bruciare le tappe della carriera richiede dedizione e tempo per l’azienda giusta, ma se questa non arriva?

Entra nel mondo del lavoro e pianifica i tuoi “salti”

Avrai sentito parlare del job hopping, una strategia amata e consolidata nei Paesi oltreoceano con un basso tasso di disoccupazione, più rischiosa in Italia. Attraverso il job hopping scegli di entrare nel mondo del lavoro saltando da un’azienda all’altra con tempi di permanenza, secondo l’Harvard Business Review, di circa due anni

Chi sono i job hopper?

Secondo uno studio condotto da Gallup, i job hopper per eccellenza negli USA sono millennial, i lavoratori nati tra il 1980 e il 1996, che in 6 casi su 10 si dichiarano pronti a cogliere nuove opportunità di lavoro.

Perché “saltare” da un’azienda all’altra accelera la carriera?

Crescere all’interno della stessa azienda è spesso un percorso lungo, fatto di buon lavoro e circostanze indipendenti dai tuoi desideri! Paradossalmente, il fatto che tu sia efficiente e produttivo nel tuo ruolo potrebbe tenerti inchiodato alla stessa posizione molto a lungo. Assegnarti ad un ruolo superiore potrebbe, infatti, essere controproducente per l’azienda che, pur di mantenere in piedi un’organizzazione perfettamente funzionante, sceglie di non alterare gli equilibri e di cercare all’esterno la risorsa per il posto vacante che vorresti occupare tu!

Acquisisci competenze e “salta”, ecco i benefici:

  • sviluppo della rete di contatti:

entrare in relazione con più aziende nell’arco della vita professionale ti permette di costruire in breve tempo un network di conoscenze che ti accompagneranno per l’intera vita lavorativa;

  • sviluppo di nuove competenze:

cambiare azienda equivale a sperimentare differenti tecniche e processi produttivi, rafforzando in breve tempo le tue skill;

  • aumento salariale:

cambiare azienda e cercare un nuovo lavoro mentre stai già lavorando ti garantisce condizioni economiche sempre più favorevoli. Nel tempo il pacchetto retributivo del job hopper migliora più velocemente rispetto a quello del lavoratore che rimane nella stessa azienda;

  • conoscenza di diverse culture aziendali:

entrare in contatto con organizzazioni diverse, oltre ad accrescere il tuo bagaglio personale di conoscenze tecniche, ti porta ad acquisire grande velocità di adeguamento a nuovi contesti organizzativi, metodi e visioni.

L’obiettivo finale del job hopper?

Contrariamente a quanto si è portati a pensare, l’obiettivo di chi sceglie di bruciare le tappe della carriera cambiando spesso azienda non è quello di guadagnare sempre di più. La ricerca del job hopper mira infatti a trovare l’azienda della quale condividere i valori e in cui ci siano le migliori condizioni di work life balance.

Share:

Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp